Menu
Cerca
Il sostegno

L’Estate ragazzi sarà gratis tra i 3 e i 6 anni. Per gli altri necessario dimostrare le difficoltà

L'Amministrazione di Settimo ha previsto agevolazioni

L’Estate ragazzi sarà gratis tra i 3 e i 6 anni.  Per gli altri necessario dimostrare le difficoltà
Attualità Settimo, 22 Maggio 2021 ore 08:53

L’Estate ragazzi sarà gratis tra i 3 e i 6 anni. Per gli altri necessario dimostrare le difficoltà

Estate ragazzi

Sostenere le famiglie in difficoltà per l'emergenza sanitaria e agevolare il più possibile la ripresa di una socialità normale dei bambini, in particolare dei più piccoli.

Questi gli obiettivi che hanno guidato l'amministrazione comunale nella definizione dei servizi per l'infanzia dell'estate 2021. Servizi che sono stati ricalibrati, anche per quanto riguarda i costi, per venire incontro alle categorie più colpite dalla crisi innescata dalla pandemia.

Le agevolazioni

«Per favorire la ripresa dei bambini più piccoli l'estate ragazzi sarà gratuita per tutti nella fascia d'età della scuola dell'infanzia, 3-6 anni – spiega l'assessore alla scuola Alessandra Girard –. Anche per le altre fasce anagrafiche abbiamo previsto la gratuità, a condizione che la famiglia dimostri di aver avuto un peggioramento della propria situazione economica in seguito al Covid e che non disponga di più di 1500 euro per ciascun componente del nucleo».
Al momento dell'iscrizione - come spiega l’Amministrazione, «Occorre quindi che le famiglie autocertifichino una diminuzione o la perdita del lavoro per le conseguenze della pandemia. La stessa agevolazione è disposta per l'asilo nido: sarà gratis nei mesi di giugno e luglio per chi autocertifica difficoltà conseguenti al covid e dispone di meno di 1500 euro per ciascun componente del nucleo». «I servizi estivi per l'infanzia sono fondamentali per i bambini e le famiglie – aggiunge Girard –, per questo abbiamo deciso di garantirli a tutti, soprattutto a quelle categorie di popolazione più in difficoltà che naturalmente hanno subito conseguenze più gravi».

Le date

Le date dell'estate ragazzi sono in corso di valutazione: la decisione dipende da quanto le scuole metteranno a disposizione i locali. In ogni caso l'offerta dei centri estivi della città, come l'anno scorso, è stato strutturata modo da coprire, in collaborazione con le parrocchie, tutta la prima parte dell'estate fino alla prima settimana di agosto compresa. L'estateragazzi del Comune partirà non appena le scuole metteranno a disposizione i locali, fra fine giugno e inizio luglio e sarà estesa, per la prima volta, fino alla prima settimana di agosto. Riprenderà ai primi di settembre fino all'inizio dell'anno scolastico. Ci si potrà iscrivere dal mese di giugno. «Estendere i servizi estivi per l'infanzia in modo da coprire, fra parrocchie e Comune, giugno, luglio e i primi di settembre era un obiettivo fissato a inizio mandato, già raggiunto lo scorso anno – conclude l'assessore –. Pur subendo le difficoltà della pandemia a la conseguente incertezza dei calendari degli istituti scolastici, essere riusciti a coprire anche la prima settimana di agosto, azzerando al contempo i costi per molte famiglie è un buon risultato».