Attualità
Settimo Torinese

Le nuove panchine per ricordare due donne straordinarie per la nostra storia

Prosegue l’installazione delle postazioni del «sentiero delle donne»

Le nuove panchine per ricordare due    donne straordinarie per la nostra storia
Attualità Settimo, 09 Luglio 2022 ore 09:51

Le nuove panchine per ricordare due donne straordinarie per la nostra storia

Due nuove panchine

Portano il nome di Artemisia Gentileschi e di Emanuela Loi la terza e la quarta panchina de Il Sentiero delle donne, il percorso tutto rosa promosso dall'associazione Settimo Futura, in collaborazione con il Forum Donne, per ricordare alcune donne dimenticate dalla storia, nonostante la loro impronta indelebile alla società.

Il progetto

Prosegue lungo il percorso ciclopedonale di via Gribaudia il sentiero realizzato tra alcune aree verdi settimesi, per camminare a fianco delle donne in un vero e proprio pellegrinaggio tra parchi e panchine, simbolo di riconoscimento per onorare la vita delle figure femminili scelte da alcune associazioni del territorio. È Gabriele Palmas, di Settimo Futura, a ricordare l'importanza della presenza maschile, soprattutto in onore della storia della Gentileschi, una delle pittrici più coraggiose di tutti i tempi, che ha ispirato l’artista Martina Antoniotti,  a cui è stata affidata la decorazione della panchina. «Mai più di oggi è importante che sia un uomo a prendere la parola per denunciare il fenomeno della violenza sulle donne, proprio come aveva fatto Artemisia Gentileschi», riflette Palmas, riportando in auge l'attenzione su un «argomento sempre attuale che vede violenze perpetrate sia a livello fisico che psicologico ed economico».

Due figure importanti

In un contesto come quello attuale, dunque, è importante che ciascuno di noi si batta per questi temi e per tenere vivo il ricordo di donne che si sono messe, con coraggio, a disposizione del paese. Come Emanuela Loi, agente di polizia e della scorta di Paolo Borsellino, morta nella strage di via D'Amelio, a cui è stata dedicata la quarta panchina de Il Sentiero Delle Donne, realizzata da Giulia Colangelo.  Altri due pezzi importanti che vanno a tracciare il sentiero rosa, in attesa di scoprire le prossime tappe di un percorso di recupero della memoria storica femminile che vuole mettere luce su donne che hanno vissuto sempre nell'ombra di una società prevalentemente patriarcale.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter