Attualità
Castiglione

Il "Miele del Papa" di Castiglione, prende forma il progetto di Storia e Futuro

Oggi l'associazione è titolare del nuovo marchio.

Il "Miele del Papa" di Castiglione, prende forma il progetto di Storia e Futuro
Attualità 10 Settembre 2022 ore 17:45

Il "Miele del Papa" di Castiglione, prende forma il progetto di Storia e Futuro.

Miele del Papa

Sin dalla sua costituzione, L'associazione Storia e Futuro ha avuto come ragione d’essere e primo obiettivo la valorizzazione della storia e del patrimonio culturale e ambientale del nostro territorio, con particolare riferimento alla chiesa di San Claudio.

Il progetto del Miele

Non tutti, forse, sanno che nel 1905 il parroco di Castiglione Torinese Don Marucco, per restaurare la sua chiesa, diffuse l'apicoltura tra i suoi parrocchiani. Ottenne un tale successo che gli fu riconosciuta la qualifica di fornitore ufficiale di miele per il Santo Padre Pio X.
Ben presto, la Chiesa di San Claudio, conosciuta in seguito come la “ Chiesa fatta col Miele“ fu restaurata e ancora oggi si affaccia sulle splendide colline castiglionesi.
Un fregio sulla parete della chiesa ricorda proprio questo fatto.

L'ambizione

"Questa storia affascinante, e questa immagine, ci hanno ispirato a realizzare un marchio originale dedicato al Miele del Papa" - sottolineano dall'associazione. L'Associazione Storia e Futuro è titolare del nuovo marchio;

"Intendiamo utilizzarlo a sostegno, tutela e valorizzazione della nostra apicoltura, così importante anche nel segno della sostenibilità ambientale e della biodiversità, in cui le api giocano un ruolo essenziale, oggi purtroppo messo a rischio dall’inquinamento e degrado provocato dall’attività antropica. Nuovamente uniti sotto un unico sigillo, gli apicoltori castiglionesi potranno rendere omaggio alla Storia continuando con la stessa passione di allora la produzione di miele di alta qualità, protetto da un marchio e da un preciso disciplinare di produzione che ne garantisce l'origine locale. Nei prossimi mesi intendiamo valorizzare al meglio questa sinergia, con iniziative che indicheremo via via".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter