Attualità
I programmi

Giornata delle Memoria, le celebrazioni sul nostro territorio

Da Settimo alla collina ed a Venaria

Giornata delle Memoria, le celebrazioni sul nostro territorio
Attualità 26 Gennaio 2023 ore 10:39

Sono diverse, anche sul nostro territorio, le celebrazioni previste in occasione della Giornata della Memoria, che ricorre domani, venerdì 27 gennaio 2023.

A Settimo

Il 27 gennaio, in occasione del Giorno della memoria delle vittime della Shoah, l' Anpi di Settimo Torinese in collaborazione con Fondazione ECM organizza la proiezione del documentario “I ragazzi di Villa Emma” di Aldo Zappalà, che racconta la storia vera di 49 esuli ebrei, in gran parte ragazzi, in fuga dalle persecuzioni naziste. La proiezione sarà alle 20.30 in Biblioteca Archimede, l'ingresso è libero fino a esaurimento posti.

A Castiglione

La sezione Anpi Leo Lanfranco di San Mauro, Gassino, Castiglione ha organizzato, proprio la sera di venerdì 27 al teatro  della parrocchia di Castiglione, una lettura con l'attore Massimo Rotella, che proporrà brani scelti dalle opere di Primo Levi  "Se questo è un uomo" e "La Tregua". Appuntamento alle 21.

San Raffaele Cimena

Alle 17.30, nella sala del Consiglio comunale, ci sarà l'evento "Memoria e coscienza". In video conferenza sarà proposto Giò - Un Giobbe del nostro Tempo, Dramma in tre atti. Interverranno il sindaco  Ettore Mantelli, che porterà i saluti da parte dell'Amministrazione, Livio Bottani, filosofo, Veronica Perego, dottoressa di Filosofia e Musicista, Mario Beiletti, presidente dell'Anpi di Ivrea e del Basso Canavese.

A Venaria

Il programma istituzionale prevede venerdì 27 gennaio, dalle 10, nella scuola media Don Milani, alla presenza delle autorità civili e i rappresentanti delle scuole e associazioni cittadine, la piantumazione dell'ulivo della pace con passaggio di consegne, come «Guardie della Memoria», fra gli alunni della scuola primaria Romero. Poi si proseguirà con letture a canti a cura degli studenti delle scuole cittadine, gli interventi delle autorità, lo svelamento di una targa commemorativa e la posa della pietre in ricordo dei «Giusti tra le Nazioni», a cura degli studenti delle scuole cittadine.
Diverse le iniziative correlate. A partire dalle mostre didattiche e fotografiche, a cura dell’Anpi, fino a venerdì 3 febbraio: «Donne nei lager nazisti», nella media Lessona succursale di via Boccaccio; e «Bambini nel vento», presso la scuola Rigola in via Amati. Inoltre, torna il plastico della Memoria «Auschwitz dall’alto», a cura dell’associazione «296 Model», da giovedì 26 gennaio a martedì 7 febbraio, presso l'Auditorium della scuola media Don Milani. E, ancora, il «Concerto per il Giorno della Memoria», venerdì 27 gennaio, alle 19, nella Sala Diana della Reggia, a cura dell’Ensemble Vocale Polimnia.
Infine, ecco la poiezione del film «La Rosa Bianca - Sophie Scholl», a cura della Pro Loco Giovani, sabato 28 gennaio, alle 16, nella sala «Vanzi» in via Mensa.

Il Giorno della Memoria

La giornata della Memoria è la ricorrenza che prevede, il 27 gennaio di ogni anno, la commemorazione delle vittime dell'Olocausto. La data del 27 gennaio è stata scelta perché proprio quel giorno del 1945 venne liberato il campo di concentramento di Auschwitz.

Seguici sui nostri canali