Attualità
Statistica

Donazioni di organi, circa 5000 gassinesi hanno espresso il loro consenso

' stato il sindaco Cugini a parlarne durante un incontro sul tema svolto a Montaldo

Donazioni di organi, circa 5000 gassinesi hanno espresso il loro consenso
Attualità 02 Aprile 2022 ore 07:54

Donazioni di organi, circa 5000 gassinesi hanno espresso il loro consenso.

Donazioni organi

Sono circa 5000 i gassinesi che in questi anni hanno espresso il proprio consenso al trapianto di organi. Un dato che il sindaco Paolo Cugini  ha portato ad esempio durante l'incontro sul tema tenutosi a Montaldo nei giorni scorsi.

L'incontro

Il primo cittadino di Gassino è stato invitato al tavolo in qualità di amministratore di uno dei primi enti in Italia ad aver permesso ai cittadini di registrare questo tipo di scelta. «Il nostro Comune cinque anni fa è stato tra i primi su base nazionale a tenere un registro dei donatori di organi - spiega Cugini -. Questo compito era in realtà affidato alle Asl da una legge, le quali però col carico di impegni di cui sono bravate non erano mai riuscite a provvedere. Per evitare che la norma rimanesse solo sulla carta alcune Amministrazioni locali, come la nostra, hanno quindi deciso di provvedere in autonomia. Poi la legge è cambiata e la procedura per esprimere il proprio sì alla donazione di organi si è evoluta. Adesso è tutto elettronico e nell’ambito del sistema dell’anagrafe unica nazionale il consenso o diniego passa attraverso la carta d'identità elettronica».

Piccolo primato

Un piccolo primato di cui la Città del Cucurin può fregiarsi. «In un’occasione abbiamo registrato anche le volontà di un non residente. Solitamente non sarebbe consentito ma siccome il suo Comune non consentiva ancora questa possibilità abbiamo fatto un deroga, per dare la possibilità ad una persona che voleva esprimere il proprio consenso a quella che è a tutti gli effetti una forma di solidarietà di farlo liberamente».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter