Attualità
San Mauro Torinese

Dehors gratuiti per altri tre mesi grazie alla delibera del Comune

Fino a luglio non sarà dovuta anche la Tosap

Dehors gratuiti per altri tre mesi grazie alla delibera del Comune
Attualità 23 Aprile 2022 ore 08:01

Dehors gratuiti per altri tre mesi grazie alla delibera del Comune

Dehors gratuiti

Prorogata per tre mesi la concessione gratuita dei dehor.
Il provvedimento, una boccata di ossigeno per bar e ristoranti che tornano a lavorare a pieno regime proprio adesso, dopo anni di crisi e restrizioni, è stato varato nel corso dell’ultima settimana con un’apposita delibera di Giunta.

La decisione

«Fino a luglio non sarà dovuta la Tosap. E modificheremo anche il regolamento comunale per inserirvi espressamente che, in particolari casi, possa venire concessa la gratuità dell’uso del suolo pubblico» entra nel dettaglio l’assessore al Commercio Ugo Dallolio. L’Amministrazione sanmaurese pare oltretutto essere l’unica del circondario ad aver optato per questa forma di aiuto al commercio di vicinato. A Gassino la tassa sui dehor è tornata a pesare su bar e ristoranti già dal 1 aprile. Mentre Settimo ha annunciato che il pagamento della Tosap ripartirà dal 1 maggio.

Proroga

La proroga decisa da San Mauro, perciò, è stata accolta con favore dagli esercenti. «La notizia è positiva e da una mano alla ripartenza. Specie considerando che nei comuni limitrofi i nostri colleghi non saranno altrettanto supportati» riflettono i fratelli Varrone. «E’ un’ottima cosa. Anche perché la gente chiede espressamente di potersi mettere fuori e vorrebbe addirittura più tavolini all’aperto» aggiunge Nicolò Angeloro. Bar e ristoranti sperano però anche in altre forme di aiuto. La crisi è ancora forte e il rincaro delle materie prime a seguito del conflitto Russia-Ucraina l’ha accentuata. Simone cita come possibili soluzioni «Riduzioni sulla Tari e aiuti al pagamento delle utenze. Le bollette della luce e del gas, per esempio, sono cresciute in maniera esponenziale». Mentre Giulia si sofferma sull’importanza di creare eventi e manifestazioni sul territorio. «Siamo molto contenti di non dover corrispondere la Tosap e lo siamo anche della nuova illuminazione di via Roma, che favorisce i locali ma anche la sicurezza di auto e pedoni. Un po' meno invece della cancellazione di alcune manifestazioni da piazza Mochino. Così si rischia di far morire il paese ed i suoi negozi».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter