Il gruppo settimese

Croce Rossa, "sempre presenti in città"

In occasione delle celebrazioni per la giornata mondiale della Cri, lo scorso 8 maggio

Croce Rossa, "sempre presenti in città"
Attualità Settimo, 15 Maggio 2021 ore 13:00

Croce Rossa, "sempre presenti in città"

Croce Rossa

«Inarrestabili». E’ questo il motto che la Croce Rossa Italiana ha scelto per celebrare la Giornata Mondiale della Croce Rossa che si è tenuta lo scorso 8 maggio. Nonostante il momento ancora delicato dal punto di vista sanitario, i volontari del comitato locale, guidati dalla presidente Marina Losco, hanno scelto di scendere in piazza per incontrare i cittadini. Lo hanno fatto con una «esposizione» statica di alcuni dei mezzi che sono quotidianamente in uso al comitato cittadino e non solo e che raccontano l’impegno di tutti i settori di cui fanno parte i volontari. Dall’emergenza all’assistenza, per celebrare l’impegno ogni singolo operatore, nessuno escluso. Ognuno è il pezzo di un meccanismo che, in particolare a Settimo, ha dimostrato di non fermarsi mai, neanche di fronte alle difficoltà causate da una pandemia. Di essere, appunto, inarrestabile.

L'impegno

«E’ bellissimo vedere la partecipazione di molte persone, di molte divise rosse - ha detto la presidente Losco -, la cosa più bella è questo palazzo comunale illuminato di rosso, il nostro colore, come simbolo di riconoscimento dell’attività svolta dai volontari in questo lunghissimo periodo di pandemia. E’ stato veramente un periodo pesante, difficile, per tutti. Rincorrere i vari decreti legge per garantire la sicurezza di tutti, soprattutto per i volontari che lavoriamo tutti i giorni in ambito sanitario per poter aiutare le persone fragili e più deboli. Abbiamo dovuto rincorrere continuamente le leggi che giustamente ci imponevano l’utilizzo dei dispositivi di protezione: come utilizzarli, cosa fare, come comportarsi in servizio». Anche perché l’impegno di ogni operatore è stato letteralmente stravolto dall’esigenza di garantire il massimo della sicurezza durante il servizio.

Missione compiuta: «Siamo stati immuni dai contagi in servizio»

«E’ stato complesso per tutti, ma a tutti volontari va il mio e il nostro grazie più sentito. Si sono impegnati duramente a seguire tutte le disposizioni che man mano abbiamo ricevuto. E’ grazie a loro se siamo riusciti a uscire “indenni” da questa situazione».
«Lo dico veramente con molto orgoglio - ha sottolineato rivolgendosi ai volontari in piazza -, grazie al vostro impegno non abbiamo mai avuto in questo periodo un solo contagio in servizio. Noi siamo stati immuni dai contagi in servizio».
«Abbiamo potuto costruire insieme un comitato di Croce Rossa veramente funzionante e funzionale, coeso: un bellissimo gruppo di volontari. Un’associazione di volontariato esiste proprio fino a quando ci sono i volontari che danno la propria forza. Ragazzi, forza, continuiamo così, tenete duro. Vedrete che torneranno tempi migliori: ce la faremo a superare anche questo periodo».
«Grazie all’Amministrazione comunale di Settimo che ci ha sempre appoggiato e aiutato e con questo palazzo illuminato di rosso dimostrano ancora una volta la loro vicinanza alle nostre necessità per aiutare insieme, loro e noi, la popolazione di Settimo, perché noi siamo qui per questo».
L’impegno della Croce Rossa, intanto, continua quotidianamente, anche e soprattutto nei termini dell’assistenza e del soccorso. Lo dimostrano i numeri registrati nel corso dello scorso anno e dei primi quattro mesi del 2021. Soltanto dall’inizio dell’anno e fino al 30 aprile, sono già stati 86mila i chilometri percorsi sul territorio, a fronte di 9416 servizi che hanno visto l’imponente macchina del soccorso e dell’assistenza sanitaria settimese muoversi tra le vie della città. Un orgoglio per il territorio che oggi viene celebrato ancora una volta per tutto l’impegno profuso.