Attualità
Appuntamenti

CNA porta 27 editori da tutta Italia al Salone del libro

Ricco calendario di eventi fino a lunedì 23 maggio 2022

CNA porta 27 editori da tutta Italia al Salone del libro
Attualità 20 Maggio 2022 ore 13:35

“CNA nazionale raddoppia quest’anno la sua presenza al Salone internazionale del libro di Torino con uno stand doppio rispetto al passato, di 32 metri quadri, in cui ospita 27 editori provenienti da tutta Italia” afferma il presidente nazionale Editoria di CNA, Costantino Di Nicolò.

CNA porta 27 editori da tutta Italia al Salone del libro

Gli editori presenti nel padiglione 2 sono: All Graphic Work, Villanova Canavese (To); Associazione Culturale Dialexis, Torino; Atena 1899 Srls – Betti Editrice, Monteriggioni (Si); Atene del Canavese, San Giorgio Canavese (To); Consulta Libri e Progetti, Reggio Emilia; Daniela Piazza Editore Snc, Torino; Di Nicolò Edizioni, Messina; Edizioni Aurelia, Asolo (Tv); Edizioni Effetto, Vercelli; Edizioni Giannatelli, Matera; Edizioni Joker, Novi Ligure (Al); Emmebi Edizioni Firenze, Firenze; Erga Edizioni Snc, Genova; Extempora, Siena; Freccia D’Oro, Cento (Fe); Gelsorosso, Bari; Gd Edizioni, Sarzana (Sp); Gruppo Persiani Editore, Bologna; Il Tipografo Sas, Riva presso Chieri (To); Incontri Editrice, Sassuolo (Mo); La Memoria del Mondo, Magenta (Mi); Lozzi Editori, Roma; Medinova, Favara (Ag); Susalibri, Sant’Ambrogio (To); Ventura Edizioni, Senigallia (An); Visiogeist, Asti; Zoolibri, Reggio Emilia.

Rappresenta i piccoli editori

“E’ il nono anno di presenza al Salone per la CNA fiera di rappresentare i piccoli editori che sono in questo settore il 91% del totale” dichiara Filippo Dalla Villa, presidente nazionale di Comunicazione e Terziario Avanzato della CNA. Gli ultimi dati Istat disponibili (Produzione e lettura di libri in Italia 2019), infatti, dicono che nel 2019 in Italia erano presenti 1.706 imprese e istituzioni che svolgevano come principale attività la pubblicazione di libri. Considerando la quantità di copie stampate nel 2019, il 53% sono definibili “micro-editori” (non oltre 5.000 copie), il 38,1% piccoli editori (tiratura massima 100.000 copie), il 6,8% medi editori (tiratura non superiore a un milione di copie), il 2,1% grandi editori (tiratura superiore a un milione di copie). I grandi e medi editori insieme realizzano oltre la metà (il 59%) della produzione in termini di titoli e il 91,3% della tiratura.
Nel 2019 sono stati pubblicati in media 237 libri al giorno, quasi 1,3 libri ogni mille abitanti: 86.475 il numero complessivo dei titoli pubblicati, due terzi sono costituiti dalle novità (58,4%) e dalle nuove edizioni (8,5%), mentre il resto (33,1%) è rappresentato dalle ristampe. In termini di tiratura, le novità e le nuove edizioni coprono due terzi del mercato, il resto è coperto dalle ristampe (192 milioni di copie). C’è una rilevante quota di invenduto: in media, il 22% degli operatori del settore dichiara giacenza e reso per oltre la metà dei titoli pubblicati. La percentuale sale al 26% peri micro-editori. Oltre il 50% degli editori attivi ha sede nel Nord Italia. Il maggior numero di editori attivi risiede in Lombardia e Lazio (20,6% e 16,8%), concentrati a Milano e Roma.

Gli editori stanno integrando la produzione cartacea con quella digitale, quasi la metà (45,3%) delle opere pubblicate a stampa è disponibile anche in versione e-book. Il mercato del libro digitale è ancora prerogativa dei grandi editori, i quali pubblicano circa il 46,2% del numero complessivo di libri in formato e-book (67% delle opere pubblicate a stampa) ma la pandemia ha visto tra le iniziative messe in campo per contenere le perdite, al di là dell’ovvio rinvio delle nuove uscite editoriali (79,6%), il potenziamento dei canali di vendita on-line (56,4%). Quasi un operatore su tre ha ampliato l’offerta di titoli in formato digitale. Gli editori hanno anche realizzato iniziative per la promozione della lettura con librerie indipendenti e attraverso i social o il proprio sito internet.

In base all’esperienza e alle aspettative dei rispondenti all’inchiesta, le tre modalità di distribuzione ritenute più efficaci per la commercializzazione delle opere sono le librerie indipendenti, le librerie on-line italiane e la vendita diretta. Le librerie di catena sono ritenute un canale strategico soprattutto dai grandi e medi editori. Eventi quali fiere e altre manifestazioni editoriali sono considerati un canale efficace di promozione soprattutto per la micro e piccola editoria (34,6% micro, 30,9% piccoli editori).

CNA presenta anche un ricco calendario di presentazioni

Giovedì 19 maggio, ore 12.15, Sala Arancio
«Italian Indie Book Cambiare rotta ed essere editori contemporanei»
CNA Nazionale
Convegno nazionale degli editori della CNA, metodologie creative e strategie digitali per l’evoluzione dell’editoria indipendente.
Relatori: Costantino Di Nicolò, Presidente Nazionale Editori CNA; Filippo Dalla Villa, Presidente Nazionale CNA Comunicazione e Terziario Avanzato; Valeria Veneruso, Editor; Emilio Macchia ed Erica Preli, Graphic
Designer; Simone Merlino, Presidente Editori CNA Piemonte.
Modera: Vitaliano Alessio Stefanoni, Responsabile CNA Comunicazione e Terziario Avanzato Piemonte.

Giovedì 19 maggio, ore 14.30, Sala Arancio
«Vercelli 1553 - Il buio sui Savoia»
Edizioni Joker

Il 18 novembre 1553 è una data che ha segnato la storia di Vercelli: i francesi entrano in città alle prime luci dell’alba e ne prendono il controllo per soli due giorni. Perché sono stati costretti a ritirarsi salvando così i Savoia? Che cosa è accaduto veramente? Chi erano i protagonisti di queste vicende degne dei migliori racconti di cappa e
spada? Le storie di questo romanzo, nato dopo un lungo lavoro di ricerca, s’intrecciano fino a formare un racconto vivido e particolareggiato che trascina il lettore in quel preciso momento storico e permette di osservarlo
attraverso gli occhi di chi ne ha preso parte. I fatti riportati sono veri, tratti da documenti storici e da lettere private
dell’epoca, e i personaggi sono realmente esistiti.
Relatori: l’autore Luca Revello insieme a Gennaro Fusco, di Edizioni Joker, Luca Brusotto, conservatore del Museo Leone di Vercelli e Sandro Montalto.

Giovedì 19 maggio, ore 15.30, Sala Arancio
«Calligrafia - Evoluzione e futuro della bellezza scritta»
Memoria del Mondo in collaborazione con Associazione Amici della Grande Fabbrica

La moderna comunicazione scritta ha ormai come comun denominatore le tastiere, ma la calligrafia ha ritrovato un grandissimo interesse, affermando la precisa volontà di riappropriarci dei gesti che ci identificano e che ci fanno star bene.

Relatori: l’autore Ernesto Casciato, la scrittrice e grafologa Irene Bertoglio, Luca Malini di Memoria del Mondo.

Venerdì 20 maggio, ore 19.45, Sala Argento
«Due salti al Salone»
Il Tipografo, Casa Editrice EDITO in collaborazione con Comune di Riva presso Chieri, Museo Civico del Paesaggio Sonoro e Regione Piemonte

Rendere vive le parole: dal libro alle persone attraverso la musica. Esperienza interattiva e coinvolgente per rivivere un’antica tradizione popolare piemontese: IJ Brando, attraverso le parole del Maestro Domenico Torta, la musica de «I Musicanti» e i balli tradizionali.

Relatori: il gruppo di musica popolare piemontese I Musicanti, Guido Raschieri e Domenico Torta autori del quaderno di musica IJ Brando; Lodovico Gillio, Sindaco di Riva presso Chieri; Anna Pennazio, Vicesindaco di Riva presso Chieri; Luisa Maierà, di Il Tipografo Casa Editrice EDITO.
Saluto di Vitaliano Alessio Stefanoni Responsabile CNA Comunicazione e Terziario Avanzato Piemonte.

Sabato 21 maggio, ore 12.15, Sala Arancio
«Ucraina, no ad un’inutile strage»
Associazione Culturale Diàlexis

L’opera affronta, con spirito costruttivo, un tema vessato quant’altro mai, in un’ottica poliedrica e anticonformistica, mostrando innanzitutto quanto le attuali controversie sull’Ucraina siano la necessaria conseguenza della cen-tralità geopolitica di quel Paese, da sempre punto d’incontro e di scontro delle più svariate tendenze etni-che, culturali, politiche, religiose. Basti pensare ai Kurgan, alla Rus’ di Kiev, ai Cosacchi, al Cosmismo. Un contributo sofferto, anche se indiretto, alla soluzione di problemi drammatici dell’oggi.
Relatori: Virgilio Dastoli, Mario Margrita, Riccardo Lala di Associazione Culturale Diàlexis Enrico Vaccarino Presidente CNA Giovani Imprenditori Piemonte; Vitaliano Alessio Stefanoni Responsabile CNA Comunicazione e Terziario Avanzato.

Sabato 21 maggio, ore 14.45, Sala Arancio
«Annibale ed i Celti Alpini»
All Graphic Work

Trattato storico che dimostra il passaggio di Annibale dal Colle Autaret in Valle di Viù - Lanzo. Presentazione della documentazione delle tracce del passaggio dell’esercito di Annibale e vita e cultura dei Celti Alpini del Piemonte.
Relatori: gli autori Sisto e Simone Merlino.

Sabato 21 maggio, ore 17.00, Spazio Laboratorio Arte
«Dantino nell’Inferno, nel Purgatorio e nel Paradiso»
Emmebi Edizioni Firenze

Per i piccoli editori un laboratorio di disegno sulle emozioni di Dantino che attraversa Inferno, Purgatorio e Paradiso.
Relatori: gli autori Silvio Biagi e Alice Rovai.

Domenica 22 maggio, ore 18.30, Sala Arancio
«Donne nella Shoah»
Susalibri

Un libro che racconta alcuni momenti del pozzo più nero e profondo del nostro ’900: la Shoah. E lo fa at-traverso una storia forse meno conosciuta, la deportazione femminile.
Relatori: l’autrice del romanzo Bruna Bertolo e la giornalista Gabriella Serravalle.

Lunedì 23 maggio, ore 11.30, Sala Avorio
«La nuova carta polisensoriale: riviste, libri, agende e calendari con video e audio»
Erga edizioni

Oggi la carta non si legge più ma si guarda e si ascolta con il nuovo sistema Vesepia e un qualsiasi smartphone. Cosa significa questa innovazione? In un mondo sempre più basato sulla comunicazione multimediale, Erga ha inventato, anche per andare incontro alle persone con disabilità, una nuova carta che si estende al mondo web e al multimediale con il sistema della start up Vesepia. Grazie alle Vesepia-Room si possono condividere tutti i materiali multimediali in una stanza virtuale, ideale ad esempio per uso scolastico abbinata alle LIM.
Relatori: Marco Merli di Erga edizioni; Lorenzo Palumbo, Fiorella Colombo, Claudio Priarone, Chiara Rendano, Federica Storace, Eligio Marisio, Paolo Donadoni, Emanuele Bacigalupo, Nicola Caprioni, Enrico De Barbieri e Maria Angela Mollica

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter