L'incarico

Alessandro Ciro Sciretti è stato nominato presidente del Comitato organizzatore delle Universiadi invernali Torino 2025

Tante le aspettative ed il lavoro da portare avanti nei prossimi anni.

Alessandro Ciro Sciretti è stato nominato presidente del Comitato organizzatore delle Universiadi invernali Torino 2025
Attualità 28 Agosto 2021 ore 14:53

Alessandro Ciro Sciretti è stato nominato presidente del Comitato organizzatore delle Universiadi invernali Torino 2025.

Universiadi invernali Torino 2025

Sarà una grande avventura, che affronto con emozione e senso di responsabilità». Sono queste le prime parole da neo presidente del Comitato organizzatore delle Universiadi invernali Torino 2025 del castiglionese Alessandro Ciro Sciretti, che già guida l’Edisu, l’Ente regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Il comitato

Il Comitato è composto da Regione Piemonte, Comune di Torino, Centro Universitario Sportivo torinese, Cusi ed Edisu.
Sottolinea Sciretti: «Voglio ringraziare l’Assessore regionale allo sport, Fabrizio Ricca, che assume l’incarico di Presidente del Comitato d’Onore, la Città di Torino, il Cus Torino ed il Cusi, per la fiducia che hanno riposto in me. Con la costituzione del Comitato organizzatore, partono ufficialmente i lavori per preparare questo straordinario evento sportivo. Resta fermo l’impegno - condiviso anche dalla Regione - a reperire le risorse per la realizzazione dei villaggi per gli atleti che diverranno poi residenze universitarie Edisu. Un modo per trasformare il grande evento in un’occasione di crescita, anche strutturale, per il nostro eccellente sistema universitario. Lavoreremo a testa bassa in questa direzione già da domattina».

L'appuntamento

Aggiunge: «Sarà un appuntamento importante per Torino e la nostra Regione. Lavoro da fare ce n’è molto, dovremo farci trovare pronti nel migliore dei modi per ospitare le delegazioni provenienti da tutto il mondo, gli staff, gli accompagnatori. Ci impegneremo da subito.
Sarà un lavoro di squadra, che potrà fornire importanti prospettive per tutto il territorio. Questo, perlomeno, è l’auspicio.
Gli investimenti previsti per l’organizzazione delle Universiadi sono certamente ingenti. «Il primo grande impegno in questo momento - sottolinea Sciretti - riguarda l’allestimento di tutta la struttura che a livello organizzativo sarà di supporto per tutto questo percorso che ci porterà fino al 2025. Mancano ancora quattro anni all’evento, sembra molto tempo, ma in realtà dovremo darci da fare parecchio per essere pronti con anticipo».