Trasporti

A Settimo in partenza il servizio di bus a chiamata

dall'8 aprile si potrà scaricare l’app: basterà scegliere tra le fermate a disposizione o geolocalizzarsi per trovare quella più vicina

A Settimo in partenza il servizio di bus a chiamata
Pubblicato:

Si chiama Settibus il nuovo servizio bus a chiamata di Settimo Torinese, in avvio in fase sperimentale dall’8 aprile, il primo nel suo genere nel territorio della Città Metropolitana di Torino.

Il nuovo servizio

Si tratta di un servizio di trasporto personalizzato che funziona tramite un'app: gli utenti, direttamente dal proprio smartphone, possono prenotare una corsa e il pulmino, all'orario richiesto, li passerà a prendere portandoli nel punto desiderato su tutto il territorio di Settimo.

L'utilizzo è intuitivo: dall'8 aprile si potrà scaricare l’app Settibus, disponibile per Android e Ios, e registrarsi. Dopodiché basterà scegliere tra le fermate a disposizione o geolocalizzarsi per trovare quella più vicina al punto di partenza, avendo poi cura di inserire destinazione ed orario desiderato.

Una volta prenotata la corsa, l'utente riceve notifiche via SMS e via App che confermano orario e luogo di raccolta e, qualche minuto prima del passaggio del bus, può controllare in tempo reale sull'app la localizzazione del mezzo e quando passerà.

Al fine di ridurre le emissioni, l’algoritmo sarà in grado di intercettare eventuali altri passeggeri, così che con una sola corsa si possano soddisfare le esigenze di più persone.

I dettagli: costi e orari

Il costo di ogni singola corsa è di 1,70 € a persona ed i biglietti sono acquistabili tramite app (inserendo i dati della carta di credito o debito), o a bordo dell’autobus in contanti o con Satispay.

Settibus sarà attivo dalle ore 8 alle 18 da lunedì a sabato (festivi esclusi) e si affianca alle linee esistenti rafforzando il servizio di trasporto pubblico. Si possono prenotare anche corse ricorrenti, e la navetta può essere chiamata anche con anticipo contenuto (da una settimana prima a circa 20 minuti prima). Il servizio è gestito in appalto dalla società Demarchi e l'app è sviluppata da Via Transportation.

ATTENZIONE Resta attivo il servizio a chiamata Mebus, che però si rivolge all'utenza che necessità di spostamenti fra differenti Comuni dell'area nordest.

L'assessore Raso

«La partenza sperimentale del nuovo bus a chiamata nella nostra Città, primo Comune della Città Metropolitana, rappresenta un'opportunità significativa per i nostri cittadini – interviene l'assessore ai trasporti Alessandro Raso – Fa parte delle varie azioni che abbiamo messo in campo, anche insieme all'Agenzia della mobilità, per promuovere la mobilità pubblica: penso soprattutto all'avvio della linea 20 che collega Settimo Cielo, Cebrosa, l'Ospedale e San Mauro. Sarà importante valutare il feedback degli utenti, ma speriamo che Settibus possa risolvere un problema strutturale: penso alla copertura del trasporto pubblico delle zone più periferiche, su tutte le frazioni, ad esempio i Mezzi Po».

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali