La manifestazione

Anche a Gassino la protesta dei mercatali non alimentari

In piazza con loro anche il sindaco Cugini e l'assessore al Commercio Avaltroni

Altro Settimo, 26 Novembre 2020 ore 18:41


Anche a Gassino la "protesta" dei mercatali non alimentari.

Mercatali

Come già accaduto nella mattina di martedì 24 novembre al mercato di via Castiglione a Settimo Torinese anche a Gassino, questa mattina,  giovedì 26 novembre 2020, i mercatali del settore non alimentare hanno espresso la loro preoccupazione per la situazione attuale, dopo il nuovo blocco alle loro attività imposto dall’ultimo Dpcm.

Il sostegno dell'Amministrazione

 

In piazza assieme a loro c'erano l'assessore al Commercio Carmen Avaltroni ed il sindaco Paolo Cugini.

Ha sottolineato l'assessore Avaltroni:

"Siamo qui a manifestare la nostra solidarietà nei confronti di una categoria che fin dall'inizio della pandemia e soprattutto con questo nuovo Dpcm è stata più sacrificata rispetto ad altre attività. Speriamo che con il nuovo Dpcm, che dovrebbe entrare in vigore dal 4 dicembre e con una situazione migliore per i numeri, possiate a tornare a lavorare.  Il mercato per un paese è importante perché ci sono tradizioni. Spriamo che nel rispetto del diritto per la  salute di tutti la vostra categoria possa avere una maggiore attenzione".


Con il prossimo Dpcm le attività del settore non alimentare dovrebbero riprendere a lavorare dal 3 dicembre, che è un venerdì. Il giorno successivo, sabato 4 dicembre, ci sarà il mercato a Gassino. A proposito ha detto il sindaco:

"Non penso ci saranno grossi problemi per la riapetura in tempi rapidi, anche perché qui da noi gli spazi a disposizione sono certamente ampi".