tendenza

Prezzi auto, rallenta la crescita del nuovo

Il mercato evita di forzare, mentre addirittura decrescono i costi dell’usato

Prezzi auto, rallenta la crescita del nuovo
03 Dicembre 2020 ore 23:32

Prezzi auto, rallenta la crescita del nuovo. Frena in ottobre la dinamica dei prezzi delle autovetture nuove. Il tasso di crescita tendenziale (cioè su base annua) dei prezzi delle auto nuove è infatti stato del +2,6%, lo stesso di settembre ed in lievo calo rispetto al picco annuale di agosto (+2,7%). È quanto emerge da un’elaborazione sugli indici Istat dei prezzi al consumo per l’intera collettività realizzata dall’Osservatorio Autopromotec.

Prezzi auto, la crescita rallenta

Le auto nuove hanno visto nei primi sei mesi dell’anno un continuo rallentamento della crescita dei listini a causa del crollo della domanda di auto per effetto dell’emergenza Coronavirus. Poi, con la lieve ripresa del mercato a partire da luglio e soprattutto da agosto, i prezzi del nuovo sono tornati a correre, salvo poi tornare a stabilizzarsi in ottobre in concomitanza con il peggioramento dell’emergenza sanitaria e del quadro economico. L’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec ha preso poi in considerazione anche la situazione delle auto usate, i cui prezzi in ottobre hanno registrato un calo pari al -0,8% (in discesa rispetto al -0,7% di settembre e al -0,6% di agosto). Come per il mercato del nuovo, quindi, anche l’usato evita di forzare sui prezzi in un questa nuova e delicata fase dell’emergenza sanitaria.

Manutenzione e riparazione auto

In lieve controtendenza, invece, è la dinamica dei prezzi per la manutenzione e la riparazione auto. Sempre considerando il mese di ottobre, i prezzi hanno fatto registrare infatti un incremento tendenziale modesto (+1,2%), in lieve aumento rispetto al +1% di settembre e al +0,9% di agosto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli